top of page
Picsart_23-11-25_14-16-01-634.jpg
  • Immagine del redattoreDanzalanuova.it

La dipartita della Danza Sportiva italiana all'estero

Al Campionato Europeo di Danze Standard Amatori WDSF che si è svolto in Lituania a Vilnius ieri 2 Dicembre 2023, la talentuosa coppia italiana, unica coppia rappresentante il tricolore della FIDS Federazione Italiana Danza Sportiva, non riesce purtroppo ad aggiudicarsi la finale e si classifica soltanto al 12° posto.

La coppia formata dagli ottimi atleti Andrea Gioncada e Vera Demidova, ha messo in pista il massimo impegno per riuscire a presentare una performance di gara di grandissimo ed altissimo livello. Ma ciò evidentemente non è bastato.


La domanda a questo punto, che si vuole rivolgere alla nostra nazione, visto anche il recente insuccesso delle coppie italiane di Under 21 al Mondiale Standard WDSF in Lettonia lo scorso 19 novembre

vedi classifica a questo link =>


è questa:

"cosa succede alle Danze Standard dell' Italia in ambito internazionale WDSF?"


Volendo anche porre delle domande, del tipo:

-Mancano forse gli insegnanti in Italia? Assolutamente NO!

-Mancano forse i talenti in Italia? Assolutamente NO!

-Gli atleti stranieri hanno forse maestri migliori rispetto agli atleti Italiani? Assolutamente NO, sono gli stessi, anzi, gli atleti stranieri hanno gli stessi italiani come loro maestri!

-Gli atleti stranieri sono forse molto più bravi di quelli italiani? Assolutamente NO!


E allora? Cosa succede? Cosa c'è dietro tutto ciò?


La risposta, poco importa se si sappia o meno, quello che preoccupa davvero, invece, è che a pagarne le conseguenze sono in questo momento i giovani atleti italiani.


A prescindere, grandissima Finale dell'Europeo WDSF in Lituania, e brave tutte le 6 coppie rispettivamente provenienti da 1°LITUANIA, 2°GERMANIA, 3°ROMANIA, 4°POLONIA, 5°LETTONIA, 6°DANIMARCA.


Classifica completa nel seguente link:


PECCATO ITALIA! Sarà per la prossima, ma così facendo si andrà sempre peggio, purtroppo.

Se si dovesse e si potesse scegliere, tra indietreggiare nelle classifiche, come sta succedendo, e non presentarsi più alle competizioni internazionali, scegliere la seconda opzione non sarebbe azzardato, anzi si conserverebbe la memoria di tutti i grandi risultati dei Campioni atleti italiani del passato che hanno portato l'Italia ad essere la prima nazione al Mondo. Oggi, ormai, soltanto un bellissimo sogno, in un momento in cui la triste realtà è che l'Italia delle YOUTH e degli AMATORI fa da "gentildonna" facendo passare avanti le altre nazioni. NO, grazie! Si preferisce un' Italia CATTIVA, che non dà spazio a nessuno e che primeggia.


Oggi, purtroppo, la Danza ITALIANA in ambito internazionale WDSF è vista come la NAZIONE degli atleti SENIOR. Infatti vanta numerosi traguardi mondiali ed europei per i numerosi atleti italiani OVER 50 e 60. Grande merito agli atleti SENIOR, questo è fuor di dubbio. Ma... con il dovuto rispetto, non è giusto che le coppie YOUTH e AMATORI perdano la loro supremazia, guadagnata in decenni di storia.


Un altro grande plauso va alla nazione che attualmente sta facendo grande progresso nella Danza e nelle competizioni mondiali WDSF, la ROMANIA, oggettivamente la nazione insieme alla LITUANIA, sempre più presente nelle maggiori FINALI internazionali.


Ad Andrea e Vera vanno comunque le congratulazioni per l'enorme impegno profuso in questo Europeo in Lituania. Bravissimi lo stesso e non mollate!


142 visualizzazioni

Comentários


bottom of page